01 lug 2015
luglio 1, 2015

Consigli per un buon riposo

facebookgoogle_plus

EgoformIl buon riposo è un valore in sé, ma il buon riposo è anche la base del benessere e dell’efficienza durante tutto l’arco della vita di veglia. Noi di Egoform sappiamo quanto è importante il buon riposo e studiamo le migliori tecnologie per offrirvi il materasso giusto per voi.
È infatti dimostrato clinicamente che un buon sonno è la vera panacea per la buona salute di tutto l’organismo: rigenera i tessuti, rilassa la muscolatura, fortifica l’apparato cardiocircolatorio, scarica le tensioni della colonna vertebrale e dell’intero apparato osseo, regola il metabolismo.

Ma un buon sonno aiuta anche a mantenere l’equilibrio mentale ed emotivo, perché attraverso l’attività onirica si ha una spiccata funzione di regolazione del cervello e dell’apparato nervoso.
Ergo … per un “buon riposo” è indispensabile disporre di un buon sistema letto, dove l’ attore principale è senza dubbio il materasso assieme al guanciale, alla rete e al letto.
Infatti la funzione primaria di un materasso è sostenere correttamente il corpo là dove esso lo necessita, senza originare punti di pressione anomali, consentendo alla colonna vertebrale e alla muscolatura di riposare e rilassarsi nella posizione più naturale possibile.

Cosa serve per un  buon riposo
sogni egoformIl sonno è un meccanismo naturale, delicato e misterioso, che rappresenta per gli organismi viventi un momento fondamentale di pausa e rigenerazione, sia fisica che mentale. Il sonno è quindi una necessità fisiologica fondamentale e la sua assenza può arrivare a compromettere sia la risposta immunitaria sia importanti funzioni quali l’apprendimento e la memoria; deve quindi:
• far recuperare lo stress subìto durante il periodo di veglia dall’intero apparato muscolo-scheletrico; la colonna vertebrale, in particolare i dischi intervertebrali, i muscoli e i legamenti vengono costantemente sollecitati da movimenti, vibrazioni e posture che assume il nostro corpo; un cattivo riposo (materasso troppo rigido o troppo morbido) provoca al risveglio dolori e irrigidimento all’apparato muscoloscheletrico.
• evitare, durante il sonno, la compressione dei vasi sanguigni che limiterebbe la circolazione e l’afflusso di sangue in tutto il corpo generando fastidiosi formicolii, crampi agli arti e continui cambiamenti di postura interrompendo l’intensità e la qualità del sonno.
• creare un habitat confortevole, un microclima ottimale e un ambiente igienicamente protetto.

facebookgoogle_plusmail